Domenica 29 maggio si è svolto il terzo evento di clean-up (secondo dedicato al mare) rientrante nell’ambito del progetto europeo di solidarietà Gioventù per la Cultura Ecologica, progetto sostenuto dall’Agenzia Nazionale per i Giovani e finanziato dall’ESC30.

Sette scolaresche provenienti dagli Istituti Comprensivi Scauda-Falcone, Angioletti e Colamarino-Mazza, hanno partecipato insieme a tantissimi volontari alla pulizia di ben due spiagge libere del comune di Torre del Greco.

La tematica principale trattata è stata quella dei “rifiuti nell’invisibile”, ossia la tematica delle famose Microplastiche, che ormai costituiscono un gradissimo problema per i nostri mari e le nostre spiagge. oltre a causare danni alla salute nelle catene trofiche e alimentari.

Così assieme all’intervento dell’associazione Fondali Campania APS, Davide e i sui volontari, hanno mostrato agli studenti curiosi, con delle attrezzature specifiche, come avviene e si realizza un monitoraggio costiero sulle microplastiche.

Il presidente di Onde Creative, fondatore della start up Zero Netto, Andrea Speranza, approfittando della presentazione del suo libro Gigi e la forza di Volontà, ha nuovamente spiegato e ribadito ai più piccoli (e ai genitori e insegnanti) l’importanza di concetti come l’economia circolare, il ruolo sociale e la sostenibilità, tutti concetti espressi soprattutto nel libro.

L’evento si è concluso come di consueto intorno alle 13 ed ha riscosso molto successo tra i genitori e la cittadinanza presente sul litorale.

Servizio realizzato da RadioSiani